Codice prodotto

Diametro guarnizione

Il diametro della guarnizione è descritto in millimetri e presenta due cifre dopo la virgola decimale. Per i tipi di guarnizione indicati con “I” (ad esempio, CI, CSI e OI), il diametro riportato nel codice prodotto è il diametro esterno della guarnizione. Per i tipi di guarnizione indicati con “E” (ad esempio, CE, CSE e OE), il diametro riportato nel codice prodotto è il diametro interno della guarnizione.

Per scegliere il diametro giusto, è importante tenere in considerazione sia il gioco diametrale sia la placcatura. Il diametro è riportato sempre senza placcatura.

Per selezionare il diametro giusto per guarnizioni “E”, è necessario utilizzare la seguente formula:
DSI = Diametro sede (DG) + Gioco diametrale (DC) + Spessore placcatura x 2

Per selezionare il diametro giusto per guarnizioni “I”, è necessario utilizzare la seguente formula:
DSO = DG – DC – Spessore placcatura x 2      (Vedere la figura qui sotto)

Usando il codice prodotto riportato qui sopra come esempio:
DSO = 99,82 – 0,41 – 2 x 0,05 = 99,31 mm

Materiale

La prima cifra indica il materiale di base, la seconda il materiale della molla. La seconda cifra corrisponde a “0” qualora non vi sia una molla.

Trattamento termico

Il trattamento applicato indicato con “1” indica l’incrudimento.

Placcatura

Le informazioni relative ai codici del tipo e dello spessore della placcatura sono reperibili nel risvolto dell’ultima pagina del catalogo.

L’esempio riportato qui sopra mostra il codice prodotto per una guarnizione di tipo CI con un diametro esterno di 99,31 mm, una sezione assiale di 3,96 mm e spessore della parete medio.

Il codice per il materiale di base è “2”, ovvero Inconel 718, e la guarnizione non contiene una molla.

La guarnizione è stata sottoposta a incrudimento e ha una placcatura in stagno con spessore fra 30 e 50 µ.

Esempio

Questo esempio riguarda la scelta della guarnizione giusta per una flangia conosciuta.
Si suppone che serva un O-ring in acciaio inox 321 non sottoposto a trattamento termico e con placcatura in argento di 50 µm.

Il diametro della sede (DG) della flangia corrisponde a 100,00 mm. La profondità della sede è di 2,60 mm.

Ammettendo la presenza di sovrapressione all’interno, la scelta ricadrà su una guarnizione di tipo OVI.

Per una guarnizione per pressione interna, il diametro della guarnizione è quello esterno. Per determinare il diametro giusto della guarnizione, è necessario utilizzare la seguente formula:

OD = DG – DC – 2 x spessore massimo placcatura

Il gioco diametrale dipende dalla scelta della sezione assiale della guarnizione. In questo caso, la profondità della sede, ovvero 2,60 mm, corrisponde a una guarnizione con sezione assiale di 3,18 mm. Ai fini dell’esempio, si sceglierà la versione M della sezione. Il gioco diametrale per una guarnizione con questa sezione assiale è di 0,25 mm.
Come detto in precedenza, nell’esempio lo spessore massimo della placcatura sarà uguale a 50 µm.

Quindi abbiamo:

100,00 mm – 0,25 mm – 2 x 50 µm = 99,65 mm

Ora, per completare il codice prodotto ci mancano soltanto le informazioni già fornite all’inizio dell’esempio.

  • Il codice che corrisponde all’acciaio inox 321 è il “3”.
  • La guarnizione di tipo O non contiene una molla, quindi il codice relativo sarà “0”.
  • L’assenza di un trattamento termico ci indica il codice “1”.
  • Infine, il codice relativo alla placcatura in argento dello spessore di 50 µm corrisponde a “S50”.

Per la configurazione richiesta dall’esempio, abbiamo quindi il seguente codice:

Osservazioni

  • Per le guarnizioni di tipo C(S)A, il diametro è sempre il diametro esterno, calcolato sulla base del diametro del foro.
  • Lo spessore di placcatura sulle guarnizioni radiali deve essere limitato a 50 µm. I diametri delle guarnizioni restano invariati per le guarnizioni placcate.
  • Per le guarnizioni di tipo COI, il diametro è sempre il diametro dell’albero senza placcatura.
    DSI = SD
  • Per le guarnizioni di tipo COE, il diametro è sempre il diametro del foro senza placcatura.
    DSO = BD